Home » Novità sul Mondo della moda » Stampa floreale: il tormentone della primavera estate 2019

Stampa floreale: il tormentone della primavera estate 2019

È ufficiale: la primavera 2019 sarà improntata su un’esplosione di colori, sotto l’influenza del flower power. E l’estate non sarà da meno, sempre all’insegna della stampa floreale.

Le nuove collezioni sono già dominate da capi fashion, tutti contraddistinti da deliziose corolle che si esprimono in delicate tonalità o in tinte più sgargianti. Il risultato è una originale interpretazione delle varie tipologie di fiori esistenti. Ma perché le flower print ci conquistano così tanto? E quali sono i motivi per cui di anno in anno sono in grado di delineare e guidare le tendenze della stagione più calda? Vediamo di scoprirlo in questo articolo dedicato ai capi a stampa floreale più cool.

 

Stampa floreale da sempre nel mondo della moda

Quella delle stampe floreali è una tecnica nata in tempi lontani ad opera di alcune delle culture più affascinanti. Il passato continua quindi ad esercitare una notevole influenza sul fashion system. La sua forza però è continuamente reinterpretata, per dare vita a capi di abbigliamento sempre unici e in grado di risultare protagonisti delle passerelle più raffinate ed eleganti.

Le flower print, in particolare, hanno origini davvero interessanti perché la stampa di fiori sui tessuti è un’idea che risale ai tempi di Madame de Pompadour, e ancor prima agli abiti lussuosi della dinastia Tudor e ai velluti sontuosi del Rinascimento italiano. Durante queste epoche gli elementi floreali ornavano abiti sfarzosi e pregiati, donando colore e vivacità.

Non bisogna poi dimenticare che il gusto floreale si ritrova anche in molte culture ben più lontane: dalle sete iraniane ai kimono giapponesi, fino alle trapunte patchwork dell’America realizzate da donne che hanno saputo rendere un lavoro domestico oggetto d’arte e di interessanti racconti.

 

Le collezioni primavera estate 2019 e il flower print

Come abbiamo visto, le collezioni della stagione primavera estate 2019 sono tutte dominate dalla tecnica del flower print. Da Stella McCartney a Giambattista Valli, da Michael Kors fino a Chanel: i principali brand della moda hanno voluto omaggiare ancora una volta questo stile flower rinnovandolo nei tessuti e nelle linee con nuove interpretazioni.

In particolare, si possono ammirare tantissimi capi che strizzano l’occhio al passato ma che, arricchiti con sfumature floreali ironiche e divertenti, risultano totalmente inediti. I fiori infatti sanno donare vivacità ed energia ad ogni outfit. Non solo agli abiti stile bohémien che sono tipicamente decorati con questi dettagli, ma anche a camicette e a gonne, sia mini che longuette.

Le tonalità sgargianti si posano su sfondi bianchi o neri, dando vita a motivi variopinti da abbinare a blazer e coprispalla eleganti, nonché a pantaloni palazzo, il must have della stagione. Il tutto naturalmente è combinato al fine di creare un look davvero chic che ben si adatta sia a situazioni formali e lavorative che alle tante uscite che la bella stagione invita a fare!

Tuttavia, anche chi ama l’abbigliamento sportivo non sarà deluso dalla stampa floreale. Decorazioni e flower print caratterizzano anche felpe e abbigliamento tecnico nella primavera estate 2019, con fiori dai colori accesi. Per completare l’outfit, infine, ci sarà l’imbarazzo della scelta anche per borse e scarpe dai dettagli fioriti che non passano mai di moda.
Ovviamente, i motivi floreali vanno indossati con leggerezza e, soprattutto, con voglia di osare, creando talvolta gli abbinamenti più impensabili e magari ricorrendo anche ad accessori con righe e pois!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>